Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

29/07/17

Non ti arrendere



Bel tema o no ?

04/07/17

Possibile Riforma scritturale del corpo direttivo


Leggete il racconto di Atti capitolo 15 sulla circoncisione e notate chi effettivamente prese la decisione se solo gli apostoli oppure altri in armonia con le Scritture e lo spirito.
Poi cercate di capire chi inviarono a riferire la decisione e perché ?

Questi versetti dovrebbero suggerire almeno un paio di cambiamenti organizzativi significativi e sorprendenti

Da www.laparola.net  versione la Diodati

 OR alcuni, discesi di Giudea, insegnavano i fratelli: Se voi non siete circoncisi, secondo il rito di Mosè, voi non potete esser salvati.  Onde essendo nato turbamento e quistione non piccola di Paolo e di Barnaba contro a loro, fu ordinato che Paolo, e Barnaba, ed alcuni altri di loro, salissero in Gerusalemme agli apostoli, ed anziani, per questa questione.  Essi adunque, accompagnati dalla chiesa fuor della città, traversarono la Fenicia, e la Samaria, raccontando la conversion dei Gentili; e portarono grande allegrezza a tutti i fratelli.  Ed essendo giunti in Gerusalemme, furono accolti dalla chiesa, e dagli apostoli, e dagli anziani; e rapportarono.............

 Allora gli apostoli e gli anziani si radunarono, per provvedere a questo fatto.  Ed essendosi mossa una gran disputazione, Pietro si levò in piè, e disse loro: Fratelli, voi sapete che ...........

 Allora parve bene agli apostoli, ed agli anziani, con tutta la chiesa, di mandare in Antiochia, con Paolo e Barnaba, certi uomini eletti d'infra loro, cioè: Giuda, soprannominato Barsaba, e Sila, uomini principali tra i fratelli; 
 scrivendo per lor mani queste cose:
Gli apostoli, e gli anziani, e i fratelli, a' fratelli d'infra i Gentili, che sono in Antiochia, in Siria, ed in Cilicia, salute.  Perciocchè abbiamo inteso che alcuni, partiti d'infra noi, vi hanno turbati con parole, sovvertendo le anime vostre, dicendo che conviene che siate circoncisi, ed osserviate la legge; a' quali però non ne avevamo data alcuna commissione;  essendoci raunati, siamo di pari consentimento convenuti in questo parere, di mandarvi certi uomini eletti, insieme co' cari nostri Barnaba, e Paolo;  uomini, che hanno esposte le vite loro per lo nome del Signor nostro Gesù Cristo. Abbiamo adunque mandati Giuda, e Sila, i quali ancora a bocca vi faranno intendere le medesime cose.  Perciocchè è parso allo Spirito Santo, ed a noi, di non imporvi alcuno altro peso, se non quel ch'è necessario; che è di queste cose:  Che vi asteniate dalle cose sacrificate agl'idoli, dal sangue, dalle cose soffogate, e dalla fornicazione; dalle quali cose farete ben di guardarvi. State sani.  Essi adunque, essendo stati accommiatati, vennero in Antiochia; e, raunata la moltitudine, renderono la lettera.  E quando que' di Antiochia l'ebber letta, si rallegrarono della consolazione

Un direttivo allargato,
trasparente ed empatico


Per dunque, notiamo che la decisione non fu presa solo dagli apostoli, bensì da loro insieme agli anziani e alla congregazione di Gerusalemme. Una votazione congiunta e una discussione aperta a tutta la fratellanza e ai discepoli di vecchia data. Dato questo precedente il corpo direttivo potrebbe essere allargato e le discussioni rese trasparenti a molti fratelli di vecchia data.

Oltre a ciò notiamo il modo di procedere del corpo direttivo del primo secolo. Quando sorgeva una disputa si esponevano i fatti senza pregiudizio e facendo un resoconto alla fratellanza tramite le lettere e addirittura facendolo pubblicare sulla Bibbia. Si nota anche la imparzialità e l'empatia nel prendere decisioni. Essi infatti non inviarono solo Paolo e Barnaba che potevano risultare di parte , ma aggiunsero altri due inviati cioè Giuda e Sila per non dar addito a sospetti e neanche dare l'impressione di aver preso una decisione di parte, affinché riferissero a voce quello che era stato scritto nella lettera. Il corpo direttivo stava molto attento all'impressione che poteva dare agli altri.

Anche sulla questione delle vedove trascurati di Atti capitolo 6 , scelsero di nominare fratelli ben visti dalla comunità greca proprio perché stava loro a cuore l'unità e non dare neanche la più minima sensazione di fare una parzialità nel popolo di Geova.

Il corpo direttivo non potrebbe riformare alcune procedure per dare ascolto alle pecorelle del Signore invece di dare l'impressione di favorire sempre chi fa parzialità nell'ekklesia ? Si biblicamente sarebbe autorizzato dalle Scritture citate.








________________________________

01/07/17

I volenterosi carnefici dell' ordine "" teocratico""(burocratismo).


Non ho molto tempo per vivisezionarli con le Scritture, ma sono in mezzo a noi sono altamente motivati e perseguono con tenacia e brutale arroganza (con modi mielosi) gli interessi dell'ordine e del burocratismo fanatico. Costoro sembra siano ossessionati dal fare le cose secondo il modello burocratico più ferreo e non raramente si testimoniano scontri di vedute addirittura sul come portare gli emblemi e come passarseli tra fratelli incaricati a distribuirli e anziano che fa il discorso. Alcuni affermano che seguire le direttive anche nei più minimi dettagli significa stare in ordine e essere teocratici.

Alcuni di questi si mettono a spulciare anche le illustrazioni delle riviste in special modo quelle di studio per vedere quali segnali e insegnamenti vuol far passare lo schiavo e vanno ad interpretare ogni particolare immaginabile dai due orecchini minuscoli della sorella, al taglio dei capelli del fratello, a cosa c'è sul tavolo o a cosa c'è sullo sfondo e via discorrendo. Poi si costruisce sopra qualche regola personale da imporre ad altri.


Classismo e Consigliarismo


Altri volenterosi carnefici creano classi di serie A e B nella congregazione e ogni pretesto è utile per fare divisioni tra pionieri e proclamatori o tra questo e quello e l'altro. Espositori solo per i pionieri, alcuni territori solo per alcuni, alcuni incarichi solo per alcuni, cene solo per alcuni e via discorrendo.

Altri sono volenterosi carnefici nel consigliarismo. L'esasperazione del consiglio è una distorsione del ruolo di anziano, basti vedere Gesù e lo capiamo benissimo. Raramente consigliava e mai per cose banali o di stampo burocratico anzi condannava il burocratismo fanatico dei farisei. Questi devono sempre dare un consiglio anche quando c'è da lodare qualcuno e da incoraggiare con la foglia di fico della crescita. Poi se la prendono se il fratello o sorella non accetta il consiglio perché non è scritturale ma solo un opinione personale e invece di lasciar decidere agli altri si vendica con tutte le armi a disposizione usando il potere concessogli dalla nomina.


Fallo di reazione

Nel far questo molti sono anche abili a nascondere le intenzioni malvage operando in modo mellifluo e sotto il manto della teocrazia. Non di raro alcuni consigli vengono dati apposta e miratamente proprio per creare nel consigliato lo stato d'animo per fare in gergo sportivo il classico FALLO di REAZIONE come quello di Vettle della Ferrari la scorsa settimana. In sostanza causano l'inciampo e poi sono anche giudici del fallo. Ma anche nel mondo sappiamo che il giudice deve essere super partes infatti Vettle sarà giudicato come anche Hamilton dalla Federazione e non sarà Hamilton a giudicare Vettle come invece avviene dentro la congregazione quando è abitata da parecchi volenterosi carnefici dell'ordine teocratico.



to be continued........



_____________________________