Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

12/08/17

Riflessioni dal deserto di En-Ghedi



 
“IO C’ERO”


Da quando ho conosciuto la verità, circa 55 anni fa, ho sempre sentito e letto nella Bibbia quanto fosse imminente la fine. Effettivamente le Scritture parlano della fine del vecchio sistema per lasciare spazio ad un Nuovo Mondo in cui potessero ritornare le condizioni di vita che c’erano in origine.
 
Negli anni 60/70 si dava molto risalto alla data del 1975 (autunno), come possibile fine di questo vecchio sistema. Nel Congresso di Zona poc’anzi tenuto in quel di Rimini, in un video si è affermato che “…negli anni scorsi alcuni fratelli
Si aspettavano la fine, prendendo decisioni PERSONALI, per così dire poco sagge…” E’ stata citata la scrittura di Gesù ove si legge che”…Il giorno e l’ora nessuno lo sa…”Ottima affermazione, però vorrei far riferimento a ciò che è scritto nel Km (Ministero del Regno) del giugno 1974:”…Si odono notizie di fratelli che vendono la casa e i beni e dispongono di trascorrere il resto dei loro giorni in questo vecchio sistema facendo il servizio di pioniere. Questo è senz’altro un modo eccellente di impiegare il BREVE TEMPO   che rimane prima della fine del mondo malvagio…” Per chi volesse approfondire l’affaire 1975 segnalo:
W 01.05.1968 pag. 272
W 01.02.1969 pagg. 78-85


Dal mio posto di esiliato in En-Ghedi mi chiedo: Come è possibile far passare simili comportamenti come “iniziative personali”?
Chi ha incoraggiato a vedere il 1975 come l’anno cruciale, con conseguenti danni spirituali ed economici?
I messaggi non sono forse venuti dall’alto?
Non possiamo dire di no!
“IO C’ERO”
Ho conosciuto il danno e lo scoraggiamento dei fratelli. Sempre dal mio punto di vista in En-Ghedi, ho notato alcuni aspetti su cui riflettere e farne oggetto di riflessione da parte dei “Consapevoli”


  1. Incoraggiamento dall’alto nel cercare di perseguire lo stato di disoccupazione, e relativo benefit statale per svolgere poi il servizio di pioniere, facendo anche lavori “in nero” laddove ve ne fosse l’opportunità, visto che anche oggi la fine è vicinissima…


  1. Cercare di lavorare mezza giornata “in nero” (o più elegantemente “part-time”) e svolgere il servizio di pioniere, è diventato un modus operandi assai popolare nelle congregazioni


  1. Da dove vengono tali incoraggiamenti?


  1. Non è che qua si cerca di scoraggiare il servizio di pioniere ( In famiglia lo abbiamo svolto per 10 anni e ci ha riservato benedizioni…), ma si sta cercando di creare un altro 1975? E poi mi chiedo se   svolgere il servizio di pioniere in queste modo reca lode al nostro Dio Geova? Le persone dei nostri territori conoscono questi  nostri modi di fare, e quale testimonianza diamo? Nelle congregazioni quale messaggio passa con questo modo di fare?


  1. Il nostro grande esempio Gesù ci ha lasciato un modello da seguire e il capitolo 13 del libro di Romani ci dice tutt’altra cosa…Anche in questa moderna era posso
dire
IO C’ERO


Un altro punto di riflessione è questo:
LE RIFORME che riguardano i Cavalieri della Fede e Vaccari
Le nomine devono essere a termine e fatte con la partecipazione dell’Ekklesia. Speriamo che tali riforme abbiano luogo al più presto.
Un abbraccio a tutti i Consapevoli dal deserto di En-Ghedi
Vostro Fratello
Nabot

 


                                    ________________________
 


45 commenti:

  1. Buona sera Amici... ho letto con molta attenzione le vostre impressioni su alcune problematiche in seno alle congregazioni in "Italia"! Sono stato per più di un anno in Africa (Africa centrale) e devo dire che sono stato molto bene... lontano dalle favole... ricerca avida di privilegi... ecc...!! da anni seguo "proclamatore consapevole" e sono sicuro che la nostra voce, come detto in passato, è sentita! Continuate... Scusate il mio italiano!

    Ludwig.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben ritrovato Ludwig. Speriamo di fare qualcosa di positivo verso la causa della verità del regno.

      Grazie Nabot e un saluto al conte Oliver che recapita in segreto i tuoi post a rischio della sua incolumità. Okkio ai cavalieri della fede hanno sempre qualche volenteroso a cui affidare compiti e disegni malintenzionati verso i fratelli sinceri.
      Dio vi protegga fino alla fine

      Elimina
  2. Alcune info su Roseto e Rimini.
    Roseto ancora non è stata venduta, secondo indiscrezioni di alcuni nominati.
    Rimini affittato per almeno tre anni.
    Affitto locali non è dato sapere. La media è 10-30 mila euro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gatto di Schroedinger12/08/17, 15:25

      Rimini costa 40.000 euro al giorno, al lordo degli sconti che sicuramente avranno fatto per prenotazioni per 3 anni e un utilizzo di un numero ridottissimo di steward della struttura (che comunque ci sono)

      Elimina
    2. abruzzese illuso12/08/17, 17:09

      Stanno solo aspettando che la WT abbassi le pretese ... vedrete da qui ad un anno quando avranno abbassato di qualche milione di euri, verrà venduta, come è accaduto con la betel, erano in trattativa da 2 anni, poi la WT ha mollato con il ribasso richiesto!

      Elimina
    3. umile servitore13/08/17, 16:48

      Acquistato nuovo terreno zona imola..
      Annunciato l altra mattina alla famiglia betel mma tutto nella massima segretezza...

      Elimina
    4. Se lo hanno annunciato a tutta la famiglia Betel, dove sta la segretezza ???

      Elimina
    5. umile servitore13/08/17, 23:42

      Sì ma si sono raccomandati di non dire niente a nessuno al di fuori della famiglia Betel

      Elimina
    6. il casellante14/08/17, 08:31

      Anonimo anonimo.......
      Perchè non lo annunciano ai Congressi,o nelle Sale del Regno !?

      Elimina
    7. Che non lo annuncino ai congressi o nelle Sale non credo sia grave! Ciò che mi sconcerta casomai è che sia stato raccomandato di non far uscire la notizia dalla famiglia Betel

      Elimina
    8. Qui non lo diciamo, quindi siamo a posto.
      Lo scriviamo e basta...
      Che brutta strada che abbiamo preso.

      Elimina
    9. Personalmente non ritengo che conoscere ogni spostamento di denaro sia indispensabile alla fratellanza! Io vivo nel Sud italia e questo nuovo acquisto non mi tocca ne direttamente né indirettamente! Non aumentero certo le mie contribuzioni,nemmeno se mi sollecitassero con l ennesima risoluzione!
      Però mi disgusta un bel Po la raccomandazione a non far uscire la notizia dalle mura della Betel!
      Che scopo ha questo segretismo?

      Elimina
    10. Questa definizione di segreto che ho trovato nel web é davvero interessante:
      "Un segreto è qualcosa che ti riguarda e che non vuoi che qualcuno conosca, e se non lo vuoi è perché credi che questo modificherebbe in peggio la tua relazione con quella persona. In altre parole, la tua immagine nei confronti di costui è artefatta, l’hai costruita sottraendo (e magari aggiungendo, ma è un altro discorso) particolari di te che hai ritenuto ti avrebbero in qualche modo danneggiato. Se hai dei segreti, allora hai con il tuo prossimo una relazione strategicamente complessa, tanto più impegnativa da gestire quanto maggiore è il numero di cose che nascondi e quanto più diversificato è questo gioco che conduci (la cosa X può saperla A ma non B, quella Y la sa solo C mentre A non deve assolutamente venirne a conoscenza, e così via).

      Di solito, per giustificarsi ci si dice che la colpa è altrui. Se ci sono cose che non posso rivelare a quella persona è perché lei non capirebbe, non ha lo spessore adatto a sapere chi sono davvero, farei solo dei danni, eccetera. Ammesso e non concesso che possa essere talvolta una giustificazione reale (ma senza verificarlo non puoi saperlo), ciò testimonia tuttalpiù di una selezione errata delle frequentazioni e di una scarsa fiducia nella trasparenza come agente di miglioramento della propria vita di relazione. In generale, nascondere qualcosa è un modo di mentire che palesa scarsa autostima (ci si vergogna di sé, del proprio “vero volto”) e ancor meno rispetto per il prossimo (paura e presunzione vanno sempre a braccetto)."

      Elimina
  3. Ciao 007.
    Anch'io c'ero. Ero un bambino e ricordo l'emozione e l'entusiasmo di quel periodo. Sentimenti sinceri. Mi sembra però che non ci sia sincerità da parte della watch tower quando per pararsi il didietro spara a zero su coloro che in quegli anni diedero ascolto alle chiarissime direttive impartite alle adunane, assemblee e pubblicazioni varie.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i sorveglianti viaggianti davano chiarissime direttive sui comportamenti da tenere in previsione della fine e sollecitavano i fratelli a fare scorte di viveri! Uno, in particolare , consigliò un fratello a comprare grandi quantità di cereali e a immagazzinarli per poter sfamare la fratellanza locale quando a breve sarebbe giunta la fine!

      Elimina
    2. Caro Leo, io ero già sposato , ricordo bene come ci sbrigammo a fare lo studio e battezzarci se per come ci veniva detto , volevamo passare Armaghedon .
      I discorsi vertevano tutti sul tempo della fine che lo davano per l'autunno 75 e certamente non erano i nuovi proclamatori a dare certe notizie.
      Posso dirti che girava in quei giorni un discorso domenicale, dal titolo: Vi aspettate realmente la fine del mondo per gli anni 70?
      Il proseguio diceva, sicuramente , altrimenti dovremmo fare come gli struzzi e nascondere la testa sotto terra ( che poi ho scoperto essere un detto popolare,ma non vero)
      Dirò di più che questo discorso dovrei averlo ancora registrato, dovrei cercarlo, e non ti nascondo che mi piacerebbe trovarlo e metterlo su Youtube, ma tanto è tempo perso, come dici Tu , altro che non ci sia sincerità, questo è proprio voler affondare quel poco credo che ancora qualcuno ha verso la WT, come dice anche Nina, in molti comprammo cibi da conservare, acqua da bere , perchè ormai la direttiva era quella della prossima fine.
      Queste affermazioni che fa la WT che i fratelli furono troppo zelanti sono veramente delle grosse balle che ben mostrano tutta la tragedia che sta passando la WT e di come cerca di divincolarsi in tutte le maniere per uscirne, dovrebbe mettere a nudo tutta la sua ipocrisia e chissà se poi potremmo accettarla,mi viene in mente un proverbio:
      Chi per bugiardo è conosciuto anche se dice il ver non è creduto.Spero solo che Geova venga presto e che ci liberi da tutta questa falsità, ne sta andando anche del Suo buon nome.

      Elimina
    3. Vorrei chiedere a chi ne fosse a conoscenza alcune delucidazioni sul ruolo rivisto e corretto del sorv.distr.
      In che contesto effettua la sua visita al CO?
      Riceve ancora il dono?
      É impegnato nelle sue visite tutto l'anno?
      La sua base logistica é alla Betel?
      Qual è la sua nuova denominazione?

      Elimina
    4. Abruzzese illuso13/08/17, 20:09

      Concordo, anche altri sorveglianti raccontano che in filiale era stato un magazzino grande x stipare scatolame e altre provviste a lunga scadenza, ammettendo che in filiale ci credevano, eccome!!

      Elimina
    5. Antonino E13/08/17, 23:08

      Caro Anonimo delle 14.24 la figura del sorvegliante di distretto non c'è più. Il Co viene visitato dal membro della betel nella settimana in occasione del congresso con rappresentante della filialè. Il Betelita incaricato parlerà sia con il co che con la moglie, per incoraggiali. Poi farà un semplice rapporto S.326 anche per il co visitato a conclusione della settimana del congresso. Come sai il co in quella settimana si appoggia a una congregazione. Spero di essere stato esaustivo.

      Elimina
    6. Che il DO non esistesse piu mi era chiaro finche ad un anziano qualche giorno fa scappo una frase infelice sul Co che aveva da poco finito la visita alla sua congregazione :" ci pensera il DO a metterlo in riga".
      Ho chiesto spiegazioni e mi è stato detto che solo ufficialmente non esiste più!
      Grazie per la spiegazione

      Elimina
    7. x-men io c-ero e devo confermare che tutto quello che hai detto è vero ma era anche sconsigliato di avere figli che sarebbero stati di ostaccolo nel periodo della grande tribolazione .

      Elimina
    8. Commodoro consapevole14/08/17, 19:04

      Anonimo in che senso il DO non esiste più solo ufficialmente? Qualcuno può spiegare?

      Elimina
    9. Commodoro consapevole14/08/17, 19:06

      Anche perché sti CO qualcuno li dovrà comunque controllarle...

      Elimina
    10. Ciò che so l ho scritto sopra! Non posso chiedere più dettagli o faccio saltare la copertura!
      Qualcuno dovrà pure controllarli... Si sono d'accordo con te! Una visita d'incoraggiamento l'anno da parte di un membro della betel non vedo come possa essere sufficiente, tral altro in una settimana così impegnativa come quella del congresso! ...

      Elimina
    11. Sono adoperati anche CO scelti per queste burocratiche visite ""di incoraggiamento"". La burocrazia controlla tutto ma non cpntrolla niente. Quasi tutti i cavalieri sono ancora seduti sulla poltrona di Mose, come disse il Maestro Hesu

      Elimina
  4. dispiace molto veder presentate queste cose che ormai appartengono alla storia remota come iniziative personali di fratelli. dico storia remota perché la maggioranza dei fratelli di oggi non ha vissuto in quel periodo e non può capire bene cosa sia successo. non ha strumenti per verificare le cose come fossero. a meno di approfondire andando a spulciare pubblicazioni polverose, che qui sono state citate. il nostro stesso corpo direttivo ci fa vedere un video in cui si passa il messaggio che l'aspettativa per una data è stata un problema sorto a causa dell'idea errata e delle ingiuste aspettative di alcuni. lo trovo intellettualmente ingiusto. e mi addolora vedere tutto ciò. ed è vero che l'abitudine a suggerire comportamenti basati sull'urgenza continui anche oggi. non dobbiamo vivere in vista di una data. ma dobbiamo avere senso di urgenza. senso. di urgenza. non urgenza. chi agisce sotto l'impulso di un'urgenza spesso fa anche mosse sbagliate, poco ponderate, non ragionevoli e non equilibrate. il senso di urgenza invece fa permettere di meditare le nostre scelte e di farle nel senso di mettere comunque sempre al primo posto il Regno, a sfavore di mete materialistiche. non arrendiamoci. sforziamoci per continuare ad essere mentalmente sani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bomba blu 7715/08/17, 22:06

      Sono concordo di quanto esposto sopra, é vero che la tendenza era di vivere l'imminente fine.ma'non tutti l'anno vissuta.del resto il CD. Ha confermato che non è infallibile.e a volte ha impiegato decenni per delle revisioni e nuovi intendimenti.ma poi oramai è acqua passata.ognuno di noi ha un cervello ed siamo stati creati con libero arbitrio di scelta
      Prendiamo esempi del passato Bereani, discutere le
      scritture per vedere Se ci stiamo secolarizzati? sappiamo che negli ulti giorni l'amore della maggioranza si Raffredera!

      Elimina
  5. Crystal Il Cigno15/08/17, 09:07

    Carissimi vorrei tanto che i nostri pensieri si riflettessero in maniera pratica nelle nostre congregazioni tramite noi ma come possiamo farlo senza farci sgamare dai podisti e lecchini vari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me forse Geova tramite Gesu e l opera dello spirito sta facendo radunare i fratelli che ancora non hanno perso la fede in Lui e nella Sua giustizia attraverso blog ma anche con amicizie leali anti burocrazia sulla base dei principi biblici. Ci sono molti resistenti in giro ma per riconoscerci non possiamo adpttare un saluto particolare come i massoni anche perche saremo sgamati dai volenterosi carnefici infiltrati. Sre invece preghiamo Geova fara in modo di farci incontrare senza dover esporci imprudentemente. Comunque vada nessun burocrate o cavaliere anarchico potra allontanarci dall amore di Dio superiore a qualsiasi cpmitato inquisitorio gestoto dagli anarchici cavalieri.
      Viva il regno viva la resistenza e abbasso i cavalieri come dicono le Scritture

      Elimina
    2. umile servitore15/08/17, 10:14

      Ben detto mission

      Elimina
    3. Cara Nina,
      non credo che ci siano spie da grande fratello di orwelliana memoria nelle congregazioni ma fai attenzione perché diversi anziani sono a conoscenza di questi blog e non tutti li seguono da consapevoli. Questo tuo ultimo commento se così fosse nel caso del tuo anziano, potrebbe portarti ad esser presa di mira.
      Personalmente ho scritto in privato e incontrato diversi fratelli conosciuti grazie al blog ma si deve essere cauti e coscienti dei rischi.
      Tuttavia a mio modesto parere, ne vale la pena.. ;)

      Elimina
    4. Ma no, non sto parlando di spie istituite in un ordine teocratico investite dall alto! Piuttosto di un attenzione maggiore esplicitamente richiesta agli anziani(magari dal Co) per identificare i consapevoli,qualora ve ne fossero in congregazione! Se cosi fosse in ogni congregazione vi sarebbe almeno un anziano particolarmente attento ai commenti e ai comportamenti dissidenti!

      Elimina
    5. Già ....come riconoscerci fra noi resistenti?! E come aiutare i fratelli a diventare consapevoli? Pregare Geova é indispensabile ma non credo che Lui ci farà magicamente incontrare ...qualche azione concreta dobbiamo pur compierla! Io personalmente durante queste vacanze sto cercando timidamente di intavolare delle conversazioni mirate a discernere chi tra i tanti fratelli vicino a me sia consapevole! Purtroppo sto trovando il vuoto assoluto! Un fratello ha sfiorato l'argomento pedofilia(parlando delle iene) ma non credo che la sua conoscenza del problema vada oltre quel programma!
      Avevo sperato che almeno con alcuni si potesse parlare liberamente di cose più stupide come la libertà di vestirsi e acconciarsi secondo la propria coscienza, ma anche lì sembra che tutti concordino con la giustezza delle regole imposte dalla società! Le profezie sembrano non interessare piu a nessuno e i nuovi intendimenti vengono abbracciati senza approfondirli! Insomma ...sconforto assoluto! Tanto che ogni sera sento il bisogno estremo di collegarmi al blog per sentirmi di nuovo circondata da miei simili!
      Ero così sicura d'esser circondata da inconsapevoli che una sera mi sono lasciata scappare una considerazione che io stessa avevo scritto qui tempo fa! La relazione di un anziano mi ha insospettito facendomi sorgere alcune domande:
      L anziano in questione legge il blog, evidentemente, ma non posso affatto considerarlo un consapevole! Che finga? Cosi come in effetti ero costretta a fingere io? Non credo proprio!
      Tempo addietro si è parlato di task force teocratiche istituite allo scopo di scovare i consapevoli... che ci sia almeno un anziano in ogni congregazione che abbia ricevuto questo incarico dall alto?

      Elimina
    6. virtuinmezzo15/08/17, 21:30

      Buonasera a voi tutti! Vi confermo che non c'è stata nessuna direttiva su quello che diceva Nina. I Sorveglianti ne la Betel hanno dato direttive di stare attenti o scovare chi guarda o legge blog.

      Elimina
    7. Grazie @virtuinmezzo era la rassicurazione che speravo arrivasse!

      Elimina
  6. Crystal Il Cigno15/08/17, 20:29

    L'unico modo per incontrarci sarebbe un luogo pubblico identificandoci con parole chiave dateci dal gestore blog.Che ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono in una betel europea possiamo incontrarci sotto il tunnel della manica ore 18 solare Washington dc . ......:-)))
      Dai buttiamola a ridere, ma sappiamo che è impossibile farlo perlomeno il gestore del blog deve mantenere lo status di invisibilità ..........la burocrazia ci metterebbe un secondo a diramare dispaccio di comitato inquisitorio da medio evo. E in giro ci sono molti moderni Doeg molto motivati che venderebbero la loro coscienza solo per appendere al palo un resistente onesto servitore di Geova ancora credente.
      Poi ognuno faccia come crede ma sempre stando attenti a non mettere in pericolo altri fratelli o sorelle. L amore per Dio ci induce alla massima attenzione .

      Elimina
    2. umile servitore16/08/17, 16:14

      Non serve fare azioni suicida.
      Facciamoci sentire ma in modo silenzioso con il nostro comportamento.
      Un modo come più volte è stato ripetuto in questo blog è semplicemente non dando contribuzioni se la nostra coscienza ce lo impedisce.
      Questa nostra posizione deve pur trasmettere qualcosa a chi è di animo sincero e puro.

      Elimina
    3. umile servitore16/08/17, 16:18

      Ho da poco toccato con mano la realtà beteliana...
      Vi assicuro che la maggioranza all'interno di quella comunità è in buona fede.
      Certo qualcosa deve ancora cambiare ma d'altra parte ci vogliono 1000 anni prima che l'uomo capisca dove sbaglia e cambi.


      chi detiene il potere ha la possibilità di vedere e cambiare qualcosa e confidando in Geova questo avverrà molto presto.
      A buon intenditor cari fratelli del CdF.
      Abbiamo ancora fiducia in voi..

      Elimina
  7. Cara Nina se io fossi un anziano che legge questo blog, e scoprirei che tu fai lo stesso, non te lo direi che anche io sono consapevole, ma gentilmente ti direi di fare attenzione a cosa dici a chi lo dici ... comunque confermo che non ci sono direttive per scoprire chi legge certi blog, non lasciamoci prendere dal panico tranqulli. X Neemia torno a postare con maggiore apprezzamento per la tua moderazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio incosapevole16/08/17, 16:59

      Da noi, un anziano sa di almeno 3 persone che leggono il blog e di una che almeno ci scrive in maniera, diciamo "ECCELlente"..Senza bisogno di fare nomi.Non vedo quale sia il problema nel leggere o scrivere in un blog.In alcuni commenti durante le adunanze hanno addiritura citata la "consapevolezza".Al massimo valuterei i requisiti di alcuni nominati se scrivessero delle cose che limiterebbero la loro liberta di parola. Questo poi è un blog di sfogo piu che di propaganda.Molto rumore per nulla

      Elimina
  8. Nina ora mi è venuto in mente un esempio che mi ha fatto una sorella che ha avuto un sacco di problemi nella sua vita: "i problemi sono come una tempesta, a volte non puoi fare niente se non trovare un riparo, perchè se esci fuori per salvare qualcosa rischi di essere colpito e perdere la vita. L'ho trovato un consiglì molto saggio, difatti col tempo la sorella ha risolto tutti i suoi problemi, questo è il mio augurio per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l interessamento personale Tommaso! Non uscirò da CASA MIA! E ci terrò dentro tutta la mia famiglia!
      Aggiungo le parole di @amoresenzaipocrisia che mi tornano spesso in mente :
      "i mie passi non devono mancare sui marciapiedi e strade,le porte da bussare sono ancora aperte per cuori che aspettano il nostro bel messaggio e non voglio mancare; la pelle dell' orso e' ancora dura da vendere,i lupi da cacciare e le pecore da proteggere. La fede non sara' mai imprigionata da nessuno,l' amore tutto spera tutto sopporta.Dobbiamo combattere consapevoli e tutti insieme uniti dalla medesima speranza sino alla fine,siamo oppressi ma mai vinti! (2 Corinti 4;8-9)"

      Elimina
  9. Crystal Il Cigno16/08/17, 17:34

    Che dite se un giorno ci incontriamo a Milano?Poi organizziamo il metodo senza andare sotto il tunnel della Manica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristal mi sembra alquanto improbabile realizzare un progetto simile senza essere scoperti! Sarebbe incoraggiante,certo ma mi sa che dovremo posticipare l appuntamento di molti molti anni! Ci vedremo nel nuovo mondo se Geova ci mostrerà questa misericordia !

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio